No petrolio, no eolico, no fotovoltaico. Ma voglio energia per il mio condizionatore

di


Postato


- Foto di Peter Weideman da Pixabay.com. -

No il petrolio non lo vuoi (giusto, sono d'accordo con te), però non vuoi nemmeno il fotovoltaico vicino casa e i parchi eolici che disturbano il tuo panorama... Anatema Sit!

Certo, si potrebbe spingere i politici che voti a riempire i tetti delle caserme di pannelli fotovoltaici, ma mica lo fai.

Però guai se un calo di energia dovesse compromettere la frescura estiva della tua camera da letto garantita dal tuo condizionatore, sparato a palla (ovviamente), per tutta la notte. Guai a chi ti tocca l'aria condizionata in camera da letto, in particolare se... se stai... perché in quel caso il calore aumenta e serve maggiore frescura...

No l'energia per l'aria condizionata in casa, in ogni stanza della casa, serve e la voglio. Anzi, la pretendo!

Tuttavia i parchi eolici e i campi fotovoltaici andateli a costruire da un'altra parte, non nel mio giardino! (NIMBY)

Ehi! Ma bene intesi, la corrente elettrica quella la voglio: mi serve per riscaldare il mio innovativo loft di montagna (al mare se preferisci).

Caro, cara. Se hai una soluzione migliore, anziché sprecare tempo e denaro in inutili proteste e battaglie legali per il NO all'eolico e il NO al fotovoltaico, il NO al petrolio e il NO a Tutto, impegna il tuo tempo e i tuoi soldi (in particolare) per trovare una soluzione alternativa che garantisca a tutti l'aria condizionata estiva in casa a zero emissioni.

L'umanità tutta te ne sarà grata.

Questo perché... Cambiamento climatico e leadership diffusa: il tuo ruolo attivo.



Articoli da Leggere