Come Comprare Bitcoin (BTC) con Postepay: tutte le opzioni possibili

di


Postato


- Foto di mastersenaiper da Pixabay.com. -

Sei un possessore della carta Postepay di Poste Italiane e vorresti usarla per investire in criptovaluta. Vediamo qui di seguito come comprare bitcoin con Postepay nel modo più semplice possibile.

Diciamo subito, in sintesi, che per acquistare BTC con Postepay devi usarla come faresti per qualsiasi altro acquisto online. Nello specifico devi rivolgerti a un servizio web che vende bitcoin (BTC) come, ad esempio, un exchange di criptovalute e lì inserire i dati della tua Postepay durante la fase di trasferimento dei fondi dalla carta alla piattaforma di scambio.

La guida che hai sottomano intende fornirti consigli utili sui vari metodi di acquisto disponibili per la tua Postepay, consigliarti le soluzioni più sicure, ed aiutarti ad evitare le truffe online legate al bitcoin.

 

Acquista criptovalute in sicurezza e semplicità

Compra le migliori Criptovalute senza attese: BTC, XRP, ETH, LTC, Dash, BCH, XLM, BAT, ZEC, XTZ, TRX, USDT, USDC...

Compra Criptovaluta in Sicurezza →

Come e dove si compra Bitcoin di solito?

Le persone che si avvicinano per la prima volta alle criptovalute e decidono di comprarne come forma di investimento o anche solo per curiosità, valutano i seguenti metodi e forme di acquisto:

  • Exchange di criptovalute.
  • Marketplace (esempio: ebay).
  • Attraverso l'account PayPal.
  • Un mercato online di scambio diretto tra persone (esempio: Paxful.com).
  • Persone conosciute nei forum.
  • Da amici o parenti.

Diciamo subito che alcune di queste opzioni sono da sconsigliare. Sconsigliamo comprare bitcoin o altre criptovalute da persone conosciute sui forum. Molto sconsigliato anche comprare bitcoin su eBay o altro servizio simile.

Il contesto migliore dove acquistare criptovalute come il bitcoin sono gli exchange di criptomonete, questo perché i servizi di scambio offrono le commissioni più basse.

Prima di acquistare BTC con la tua Postepay, ecco alcuni rapidi consigli sulle versioni di Postepay abilitate all'acquisto di criptovalute.

Quale versione di Postepay posso usare per comprare bitcoin?

Poste Italiane nel tempo ha realizzato molte versioni di Postepay, tra cui i clienti hanno scelto quella più indicata alle proprie esigenze. Troviamo quindi le seguenti versioni:

  • Standard;
  • Evolution;
  • Evolution Business;
  • Digital;
  • Green;
  • Connect;
  • Versioni aziendali.

Tutte sono abilitate agli acquisti online e ti permetteranno di comprare BTC. Naturalmente quelle aziendali potrebbero avere dei limiti di utilizzo se ad usarle non è il titolare dell’azienda.

Gli exchange di criptovalute che accettano Postepay

In linea di principio con la tua Postepay puoi comprare bitcoin ed altre criptovalute presso tutti gli exchange dove sono abilitate le carte dei circuiti internazionali Mastercard e Visa Electron.

Potresti non trovare espressamente il logo Postepay, ma questo non importa. Se l’exchange accetta Mastercard e Visa, tu puoi usare la tua carta rilasciata da Poste Italiane. Controlla il logo del circuito internazionale stampato sulla tua carta ricaricabile.

Ricorda, inoltre, che la carta Postepay è abilitata all'acquisto di prodotti e servizi in valuta diversa dall'euro, quindi sarai in grado di acquistare criptovaluta anche su quelle piattaforme che accettano solo dollari USA o altre valute straniere (esempio: sterlina inglese). In questo caso il circuito internazionale applicherà le commissioni di cambio.

Per evitare le commissioni sul cambio di valuta e quindi per comprare bitcoin e altre criptovalute con la tua Postepay direttamente in euro, prova il servizio di Cex.io in lingua italiana.

Exchange bitcoin che accettano Postepay

In generale tutti gli exchange di criptovaluta che accettano carte sono buoni per comprare bitcoin usando la carta di debito di Poste Italiane. Di seguito un elenco dei servizi di cambio più riconosciuti e apprezzati nel web:

  • Coinbase.
  • Cex.io.
  • Kraken.
  • Binance.

Per capire rapidamente se un crypto exchange accetta carte di credito e di debito, verifica in basso sul sito se sono presenti i loghi Mastercard e Visa, oppure visita le pagine del sito in cui sono elencati i metodi di deposito accettati.

Acquistare BTC online con Postepay: rapido ed economico

  1. Accedi al sito web dell'exchange Cex.io.
  2. Registrati con e-mail e password.
  3. Completa la procedura di autenticazione.
  4. Scegli l'importo (esempio: 250 euro) e compra con carta di credito o di debito (Postepay OK!)
- Acquista quanto vuoi: online è più conveniente. -

Come acquistare bitcoin con Postepay usando PayPal

Per comprare bitcoin con Postepay usando PayPal accedi al tuo account personale PayPal (o creane uno se non ce l'hai). Dal menu principale scegli 'Portafoglio' e nella nuova pagina che si apre associa la carta ricaricabile al tuo conto PayPal. Ricorda di confermare la carta di pagamento seguendo la procedura indicata.

Con questa associazione hai il vantaggio di poter usare PayPal come interfaccia per gli acquisti di criptovaluta. Considera che non sono molti i servizi di scambio che accettano PayPal come metodo per l’acquisto di criptovaluta. Di solito solo i broker specializzati nel trading con i contratti per differenza (CFD) accettano PayPal, ma questa è un’altra storia.

Se invece usi Postepay per comprare su Coinbase, otterrai un bonus benvenuto del valore superiore ad 8 euro registrandoti attraverso questo link di invito. Per ottenere il bonus dovrai comprare criptovaluta o bitcoin per un valore complessivo di circa 90 euro.

Acquistare su Paxful con Postepay

Paxful è un mercato online dove ottenere bitcoin, ether (ETH) e lo stablecoin USDT, comprando da altri privati come te, siano essi geograficamente vicini o distanti.

Il funzionamento del servizio è semplice (vedi anche immagine poco sotto):

  • visita il sito paxful.com;
  • scegli quale criptovaluta vuoi comprare: bitcoin; ether (ETH); USDT;
  • scegli Postepay come metodo di pagamento;
  • inserisci l'importo in euro che intendi spendere;
  • clicchi o tocchi sulla voce ‘Trova offerte’;
  • per finalizzare l'acquisto è necessario iscriversi.
- Compila i campi e ottieni BTC via Paxful usando Postepay. -

Il sistema sviluppato da Paxful garantisce sicurezza all’acquirente, perché il venditore da cui questi compra deve aver depositato BTC nell'area riservata del sito paxful.com per poter vendere. Quando il venditore avrà ricevuto il pagamento con Postepay, la quantità di bitcoin richiesta dall’acquirente arriverà nel suo portafoglio.

Prima di acquistare da un venditore è comunque consigliabile verificare i feedback sul venditore lasciati da altri utenti.

Comprare bitcoin da privati usando Postepay

Il metodo sopra descritto è già un acquisto da privati, ma esistono nei fatti altri metodi per l'acquisto di bitcoin da privati usando Postepay. Tra questi troviamo le offerte su eBay, le proposte avanzate attraverso i forum ed altre fantasiose offerte di vendita reperibili su canali social come Reddit.

Sconsigliamo vivamente gli acquisti di criptovaluta che non forniscono garanzie, o di rivolgersi a proposte intermediate attraverso siti web di incerta provenienza. Meglio rivolgersi a piattaforme di scambio consolidate e che hanno una presenza verificata all’interno dell’Unione Europea, come ad esempio Cex.io.

Tuttavia, se decidi di comprare BTC dai privati, è importante raccogliere informazioni sufficienti sulla persona che li vende. Eviterai molti dei raggiri purtroppo presenti in rete e fuori dalla rete.

Come evitare le truffe quando acquisti bitcoin con Postepay online

A proposito di fiducia, approfondiamo un po’ il tema legato al come evitare le truffe quando acquisti bitcoin con Postepay online.

Le tecniche per truffare gli acquirenti sono molte e tante volte difficili da stanare. A seguire alcune delle tecniche più usate, ma sono sempre in costante aggiornamento purtroppo.

  • Invio di e-mail personali in cui ti viene chiesto di cambiare euro in bitcoin direttamente dal messaggio di posta elettronica.
  • Banner pubblicitari ingannevoli che rimandano a falsi siti web dei noti crypto exchange.
  • Siti web che propongono lo scambio euro-bitcoin senza offrire le garanzie di legge.
  • Persone dubbie che propongono l'acquisto di bitcoin senza dare garanzie sul ricevimento della somma.

Stai molto attento anche a quei siti web che promuovono la compravendita del bitcoin senza richiedere la registrazione dell'utente, perché per loro sarà più facile affermare: 'non abbiamo ricevuto alcuna somma di denaro dalla tua carta di credito'.

Ho comprato bitcoin (BTC) dove posso conservarli?

Bitcoin e in generale le criptovalute, si conservano nei portafogli digitali di criptovalute (in inglese crypto wallet). Sono presenti vari tipi di crypto wallet:

  • software scaricato sul computer / notebook;
  • app mobile collegata a un servizio online;
  • piattaforma wallet online o exchange;
  • portafoglio hardware.

La versione più sicura è il portafoglio hardware, in alternativa scarica un portafoglio di criptovalute sul tuo computer: ti suggerisco di seguire la guida alla scelta del miglior wallet per bitcoin.

Come dicevamo l'alternativa a prova di “scassinatori virtuali” è il portafoglio hardware, un dispositivo simile a una pen drive, sul quale conservare bitcoin e molte altre criptomonete da te acquistate con la carta di Poste italiane. Un valido hardware wallet viene sviluppato dalla società francese Ledger, il modello più venduto è il Nano S.

In alternativa puoi lasciare bitcoin presso l'exchange a cui ti sei rivolto, se ritieni il servizio meritevole della tua fiducia.

 

Garantisci Privacy e Sicurezza alle tue Crypto

Gli hardware wallet sono i dispositivi migliori dove conservare le criptovalute al sicuro e in assoluta riservatezza. I Ledger wallet conservano 1.500 tra criptovalute e token.

Scopri i modelli di Ledger wallet

Si possono trasferire bitcoin su Postepay?

Come hai appreso sin qui, bitcoin ha bisogno di un portafoglio elettronico dedicato. Postepay non è un bitcoin wallet, almeno non lo è per il momento. Esistono comunque alcune aziende che rilasciano carte di credito in bitcoin, ad esempio Coinbase. Le carte di debito in bitcoin si usano per fare acquisti nei negozi come una carta di pagamento qualsiasi. Hanno lo svantaggio di prevedere alti costi di commissione perché il circuito deve fare anche lo scambio tra valute.

Acquisto criptovaluta con Postepay via Paysafecard

Un ultimo metodo indiretto che ti proponiamo, riguarda l’acquisto di criptovaluta con Postepay via Paysafecard.

In questo caso dovrai usare la tua Postepay per acquistare una Paysafecard e quindi usare quest’ultima per l’acquisto di criptovaluta. Abbiamo scritto una apposita guida che spiega come si usa Paysafecard per comprare bitcoin e altre criptomonete.

Se ancora non sei convinto, leggi i 7 metodi più 1 per ottenere bitcoin. Altrimenti clicca o tocca il button sottostante e fai il tuo primo acquisto di BTC con la Postepay.



Foto Fabio Carbone: autore articolo
Fabio Carbone
Scrittore web tecnico ma versatile, scrive di criptovalute e blockchain per quotidiani online, siti di settore e aziende. Ha seguito un corso accademico sull'Industria 4.0 applicata al business; ha ottenuto 2 certificati blockchain professionali: BerkeleyX e The Linux Foundation.
Ghost writer e amante delle tartarughe d'acqua dolce, nel tempo libero cura il blog www.rugatartaruga.eu.
Per contatti professionali: LinkedInTelegram.

Ledger Nano X

Articoli da Leggere

Exchange Coinbase

8 euro in omaggio sul primo cambio.

Leggi Tutto →
Cex.io Exchange: Recensione e Opinioni

Recensione di Cex.io completa di opinioni. Scopri se è sicuro comprare crypto qui.

Leggi Tutto →