A casa senza lavoro: Studia e Formati nell'attesa. Vale per tutti, in ogni campo

di


Postato


- Foto Sebastian Mantel da Unsplash.com. -

Restare a casa senza lavoro è pesante, annoiante, e in molti casi anche drammatico perché significa perdita del lavoro, perdita dell'indispensabile sostegno economico.

Oltre la giusta rabbia, oltre la frustrazione e la tristezza, c'è una strada che varrebbe la pena percorrere per non rendere questo tempo inutile. Anche gli adulti, come le nuove generazioni fanno da settimane, potrebbero studiare da casa.

Studiare cosa? Ciascuno il proprio settore di riferimento. Impegnare questo tempo per approfondire le conoscenze della propria attività lavorativa.

L'articolo che stai leggendo qui su opportunitadigitali.it, prende spunto dalla lettura di una notizia pubblicata dall'agenzia di stampa Ansa, che ha intervistato alcuni direttori dei maggiori musei e siti archeologici italiani. A Paestum, in particolare, gli archeologi fanno smart working e condividono con i colleghi le conoscenze apprese negli ultimi anni per migliorare le competenze di tutti:

"abbiamo pensato che fosse giusto usare questo tempo per la condivisione tra noi delle competenze e delle conoscenze", spiega il quarantenne archeologo tedesco. E così ognuno si è messo ad insegnare agli altri le cose in cui si è perfezionato o ha scoperto in questi anni, dalla accessibilità per il pubblico con disabilità, alle tecniche di comunicazione, dai fondamenti dell'archeologia alle ultime teorie sui ritrovamenti. "Così, quando finalmente si riaprirà saremo tutti più preparati". ("Dagli studi al giardinaggio, la quarantena nei musei", Agenzia di stampa Ansa)

Tutti possono approfondire le proprie competenze, ma davvero tutti: chi esercita un mestiere, gli artigiani e le artigiane, i professionisti, gli operai, chi lavora nel settore dei servizi e del turismo.

Ti invito a prendere sul serio questo suggerimento, perché grazie alla formazione uscirai da questo periodo di tutti a casa con maggiori conoscenze e competenze, e avrai più opportunità di riprendere il lavoro e di farlo con ancora maggiore qualità.

Buono studio, buona formazione. 📚

Resto a casa senza lavoro, ma voglio studiare: cosa?

Parti dal tuo lavoro. Cosa fai nella vita? Sei un artigiano del legno? Sei un tapezziere? Sei un imbianchino? Lavori come operaio in una impresa dove realizzate profilati? Qualsiasi sia il tuo lavoro certamente c'è modo di approfondire e di acquisire maggiori competenze. Serviranno a te, serviranno all'impresa per cui lavori, serviranno all'impresa di cui tu sei imprenditore.

Un elenco sintetico di esempi potrebbe essere utile.

Passiamo oltre per scoprire alcuni siti online e piattaforme web attraverso cui apprendere nuove competenze. Partiamo dai libri digitali specialistici, veri e propri corsi di formazione di cui usufruire da qualsiasi dispositivo.

Manuali e guide sugli store online

La manualistica e i corsi in formato libro offrono una ricchissima opportunità di apprendimento, essi sono veri e propri corsi di formazione condensati. Inoltre sono nettamente meno costosi di qualsiasi altro corso fatto in presenza o a distanza, pur mantenendo lo stesso valore qualitativo.

Corsi e manuali in formato libro sono disponibili online presso le librerie online come Ibs.it, Amazon.it, Mondadori Store, La Feltrinelli, e così via.

Data la criticità del periodo, però, le spedizioni sono molto rallentate e alcune piattaforme hanno cessato le spedizioni o dilatato i tempi di consegna dei libri cartacei. Per questo motivo consiglierei di acquistare libri digitali, i quali si possono scaricare sullo smartphone, sul tablet e sul computer di casa subito dopo l'acquisto. Come dire, con gli ebook la consegna è istantanea.

A seguire alcuni spunti di orientamento, ma ciascuno troverà il libro specialistico più adatto in base al lavoro che svolge.

Nel prossimo paragrafo approfondiremo invece i corsi di formazione online gratuiti del Progetto Trio, una iniziativa che prosegue da anni e che consiglio di scoprire a chi vuole formarsi da casa in attesa che il lavoro possa riprendere.

Guida Epub. Creare, pubblicare, promuovere un e-book a costo zero

Impara a realizzare libri digitali

Apprendi come creare gli ebook secondo lo standard aperto EPUB e come pubblicare e vendere i libri digitali online.

Disponibilie su: Kobo.com | Kindle | Google Play | Ibs.it | La Feltrinelli.it | MondadoriStore.it

Leggi l'anteprima su Amazon →

Progetto Trio della Regione Toscana

Il Progetto Trio della Regione Toscana è una piattaforma con numerosi corsi gratuiti in lingua italiana pensati dalle Università e da altri enti di formazione territoriali.

I corsi erogati sono fruibili in qualsiasi momento della giornata e quanti volessero ottenere l'attestato di frequenza potranno farne richiesta una volta superato i test intermedi e il test finale del corso: l'attestato arriverà direttamente a casa.

La piattaforma, attiva da molti anni, organizza Webinar, laboratori didattici d'inglese e informatica, ed ha una sua community di supporto e condivisione.

I 900 corsi del Progetto Trio coprono le seguenti aree d'interesse professionale:

  • Professioni e Mestieri   |
  • Gestione aziendale   |
  • Informatica   |
  • Lingue   |
  • Pubblica amministrazione   |
  • Servizi socio sanitari   |
  • Ecologia, ambiente e agricoltura   |
  • Educazione e formazione   |
  • Industria e artigianato   |
  • Sicurezza nei luoghi di lavoro   |
  • Turismo

Ed ora scopriamo una piattaforma internazionale e di livello accademico molto rilevante.

Edx.org

Piattaforma internazionale e di livello accademico, edx.org raccoglie corsi di formazione, di base gratuiti, realizzati dalle maggiori università del mondo. I corsi sono erogati nella lingua di provenienza della università erogatrice.

Tra le lingue utilizzate per l'erogazione dei corsi troviamo l'italiano, l'inglese, lo spagnolo, il francese, il cinese, il mandarino, il russo.

Edx.org è una eccellente piattaforma, che alle competenze erogate del corso offre una opportunità aggiuntiva, quella di apprendere i nuovi contenuti approfondendo contemporaneamente una lingua straniera.

Fino ad ora ho seguito 6 corsi su questa piattaforma per conseguire le relative certificazioni.

A proposito di certificazioni, se i corsi di base sono gratuiti la certificazione è invece a pagamento.

La piattaforma è un progetto del MIT di Boston in collaborazione con la Harvard University, ma sono presenti altre università del calibro della Sorbona di Parigi, Berkeley, e tante altre.

Qui alcune delle discipline e degli ambiti:

  • Architettura   |
  • Elettronica   |
  • Ambiente   |
  • Cibo   |
  • Salute   |
  • Musica   |
  • Computer   |
  • Medicina

Concludendo

Nel web sono disponibili numerose altre piattaforme attraverso cui seguire corsi di formazione utili, ma non dimentichiamo anche YouTube, dove le aziende spesso pubblicano contenuti altamente formativi per tantissimi settori.

Usare questo tempo di fermo lavorativo forzato per formarsi, gli restituirà senso e quando ripartiremo lo faremo con un bagaglio di competenze che ci tornerà utile.

Un augurio a chi coglierà questa opportunità.



Foto Fabio Carbone: autore articolo
Fabio Carbone
Scrittore web tecnico ma versatile, scrive di criptovalute e blockchain per quotidiani online, siti di settore e aziende. Ha seguito un corso accademico sull'Industria 4.0 applicata al Business; ha ottenuto 2 certificati blockchain professionali: BerkeleyX e The Linux Foundation.
Ghost writer e amante delle tartarughe d'acqua dolce, nel tempo libero cura il blog www.rugatartaruga.eu.
Per contatti professionali: LinkedInTelegram.

Ledger Nano X

Articoli da Leggere

Come funziona Lavatrice Connessa Fabbrica Detersivi

Ecco come sarà la lavatrice che avrai a casa: direttamente connessa alla fabbrica dei detersivi.

Leggi Tutto →
Nostra casa connessa in rete

Immagina la tua casa connessa ad Internet. Come sarà?

Leggi Tutto →
Supermercati del Futuro

La spesa la faranno i robot... carrello.

Leggi Tutto →
Dall'Internet of Things all'Economy of Things

L'economy of things: l'economia delle cose connesse in rete.

Leggi Tutto →