Spesa 'virtuale'. La mamma di Carlo nel supermercato VR di Jeff Bezos

di


Postato


- Foto di Silver Orchid da Pixabay.com. -

Ah! Cineseria!

Carlo? Carlo! ...Carlo mi presti il tuo visore virtuale?

Mamma perché vuoi il mio Oculus?

Perché la cineseria che mi ha comprato tuo padre si è già scassata.

La mamma abbraccia Carlo e gli dice dolce: Tesoro, il mio visore si è già rotto, ma la mamma deve fare assolutamente la spesa o non so cosa mangeremo domenica quando arriveranno i nonni.

Va bene, te lo presto. Comunque sappi che anche Oculus è fatto in Cina.

Hai ragione, che vuoi che ti dica, deve esserci cineseria e cineseria.

Gli molla un bacio, prende l'Oculus dalle sue mani e indossa il visore per immergersi nella realtà virtuale.

Di solito s'immerge negli e-commerce VR per fare shopping virtuale, che poi tanto virtuale non è, dal momento che il conto si prosciuga per davvero. Ma adesso non può fare shopping.

Allora... Vediamo un po' i volantini...1

Mamma. La interrompe Carlo.

Mi compreresti il nuovo kit di personaggi LEGO®?

Ne sono usciti degli altri?

Dai mamma, per favore... Implora Carlo.

E va bene. Nuovi personaggi LEGO® sia. Risponde rassegnata la mamma.

Ora fammi fare la spesa per il fine settimana.

Dove ero rimasta? Ah, sì. Il supermercato di via Jeff Bezos ha dei buoni prezzi quest'oggi: entriamo.

- Foto di Speedy McVroom da Pixabay.com. -

Nel supermercato VR (virtuale)

Bentornata. Siamo lieti tu abbia scelto di essere qui. Abbiamo nuove offerte da proporti, le vuoi vedere?

Questa è la voce di Lexya, l'operatrice virtuale gestita dall'intelligenza artificiale. Ciascun negozio virtuale e supermercato virtuale ne ha uno con un suo nome.

No, portami subito al reparto casalinghi.

Reparto casalinghi. Risponde Lexya un secondo dopo.

La velocità della connessione internet da 500 mega si "vede" tutta. La navigazione nella realtà virtuale è fluida come aprire una pagina web sul tablet da 13".

Mmh... Tovaglioli... dove sono? Ah eccoli qui. Questi quanto costano?... 1,50 euro. Ok, va bene.

I bicchieri decorati in fibra vegetale, sono lì.

...Qui è tutto. Portami nel reparto macelleria.

Reparto macelleria. Risponde Lexya.

Salve signora! Cosa desidera?

Il macellaio virtuale la accoglie con un sorriso, mentre con le mani porta la sua attenzione verso i tagli di carne disposti nel banco carni. Ciascun taglio di carne riporta il relativo prezzo: l'alta definizione delle immagini è impressionante, la carne risulta quasi vera.

Mamma, hai fatto?

Aspetta Carlo. Devo scegliere la carne e poi la frutta... E devo mettere nel carrello i nuovi personaggi LEGO®.

Va bene mamma.

Era indecisa la mamma di Carlo su quali tagli di carne puntare per il pranzo di domenica. Il macellaio virtuale ha saputo consigliare il taglio giusto in base alle ricette che lei vuole preparare.

Per quanto riguarda il dolce da presentare al termine del pranzo domenicale non deve curarsene, il marito fa il pasticciere.

Il totale della sua spesa è di 158,35 euro. Come desidera pagare? Chiede Lexya.

Con la mia carta digitale verificata.

Un solo istante stiamo processando il pagamento. Pagamento effettuato con successo. 158,35 punti spesa le sono stati accreditati sul suo Conto. Le ricordo che la raccolta punti terminerà il 28 febbraio 2026.

Come desidera ritirare la spesa? Chiede Lexya, mentre un pannello virtuale appare con le opzioni possibili.

#Modalità di ritiro della spesa
1Ritiro in supermercato
2Consegna a domicilio
3Ritiro con il proprio carrello robot2

La mamma di Carlo stende la mano e tocca l'opzione desiderata.

Lei ha scelto l'opzione numero tre. Stiamo inviando l'ordine al suo carrello robot. Si ricordi di metterlo in carica. Il ritiro della spesa è previsto nel supermercato di via Jeff Bezos alle ore 15:30 di questo pomeriggio. Le auguriamo una buona giornata.

Carlo?

Sì, mamma?

Ecco a te Oculus. Ma ricorda che puoi usarlo solo per una ora3.

Va bene... Mi hai comprato i nuovi personaggi LEGO®?

Sì, li ho comprati.

E consegnandogli il visore per la realtà virtuale, gli dona una carezza preceduta da un sorriso.


NOTE:

  1. Negli e-commerce virtuali anche i volantini diventano virtuali e sono disponibili nell'apposita area della sezione e-commerce VR.
  2. Per capire cos'è il carrello robot, leggere la storia Il supermercato del futuro.
  3. Far usare o non fare usare il VR ai bambini? Ad ogni nuova tecnologia proposta alle nostre società (o siamo un'unica immensa società interconnessa?), si ripropone il tema educativo legato al suo utilizzo da parte dei minori.
    Dal siparietto tra la mamma e il figlio, si evince che Carlo non ha più di 8-9 anni: chiede costruzioni LEGO®.
    Non è lo scopo primario del mini racconto, ma esso apre sicuramente una riflessione importante che riguarda il rapporto minori, tecnologia, educatori. Far usare o non far usare un visore virtuale ai bambini? Meglio porsela ora la domanda, perché i tempi non sono così lontani per una massiccia adozione di tale tecnologia.
    La madre di Carlo ha scelto di far usare a suo figlio il disposivito VR, anzi, ne ha uno tutto suo e migliore di quello in dotazione alla madre. Carlo ha però un limite d'uso temporale.
    Personalmente cosa ne penso? Non possiamo vietare alle nuove generazioni l'uso delle nuove tecnologie, pena l'analfabetismo tecnologico. Ma prima delle regole sugli orari di utilizzo, viene l'educazione all'uso e perché un educatore/trice sappia educare all'uso della tecnologia un minore, ha bisogno esso/a stesso/a di una adeguata preparazione: questo dovrebbe scandalizzare più di minori che usano le nuove tecnologie.


Foto Fabio Carbone: autore articolo
Fabio Carbone
Scrittore web tecnico ma versatile, scrive di criptovalute e blockchain per quotidiani online, siti di settore e aziende. Ha seguito un corso accademico sull'Industria 4.0 applicata al Business; ha ottenuto una certificazione blockchain professionale.
Ghost writer all'occorrenza ed amante delle tartarughe d'acqua dolce, nel tempo libero cura il blog www.rugatartaruga.eu.
Per contatti professionali: LinkedInTelegram.

Ledger Nano X

Articoli da Leggere

E-commerce VR: ecco come compreremo in futuro

Le porte scorrevoli dell'e-commerce VR si apriranno davanti ai nostri occhi. Il marketplace VR come il mercato di quartiere. Ecco come compreremo in futuro.

Leggi Tutto →
Artigianato e vendite online: perché è importante esserci

Artigianato e vendite online, perché gli artigiani e le artigiane non dovrebbero far mancare la loro presenza online?

Leggi Tutto →