Bitbond STO, il security token tedesco che rende il 4% e rispetta le regole UE

di


Postato


- Foto: Pixabay.com - Bitbond. -

È in corso la prima Security Token Offering regolamentata in Germania, la Bitbond STO, che durerà fino all'8 luglio 2019 e punta a raccogliere 10 milioni di euro di capitali dagli investitori. Al momento della pubblicazione sono stati già raccolti 2 milioni di euro in valute fiat, bitcoin, ETH, lumen (XLM).

Bitbond usa Stellar come piattaforma decentralizzata del suo security token BB1. L'investimento è accessibile a tutti previo verifica KYC, a partire da 1 euro di investimento: 1 BB1 token vale 1 euro.

Gli investitori partecipanti alla Bitbond STO, avranno l'opportunità di remunerare il capitale investito in una nuova forma, non solo più sicura delle ICO ma che prevede il riconoscimento di interessi annuali fissi del 4% sull'investimento iniziale, con l'aggiunta di alti profitti di partecipazione staccati annualmente sottoforma di cedola.

Per partecipare ed ottenere ulteriori informazioni visita il sito ufficiale https://www.bitbondsto.com.

Chi è Bitbond

Bitbond è una società tedesca con sede a Berlino, ed è regolamentata dalla Bafin l'Autorità federale di vigilanza finanziaria della Germania.

Fondata nel 2013, ha ricevuto 5 milioni di euro di investimenti da venture capital e business angel.

Bitbond è un servizio di prestito a piccole imprese o a soggetti intenzionati ad aprire una nuova attività in molteplici settori: e-commerce, ristorante, attività freelance.

I prestiti erogati da Bitbond sono innovativi, perché prevedono il deposito a garanzia di criptovalute realmente possedute da chi chiede il prestito.

Al contempo Bitbond è un servizio di lending dove gli investitori depositano i propri crypto asset, come il bitcoin, ed ottengono in cambio una determinata quantità di interessi a seconda del profilo di investimento prescelto. I fondi depositati dal lender, infatti, sono utilizzati da Bitbond per finanziare i progetti imprenditoriali di terzi.

Bitbond garantisce la massima sicurezza e trasparenza a tutti gli attori coinvolti, richiedendo a tutti di registrarsi nel pieno rispetto delle regole sull'adeguata verifica del cliente (KYC) e dell'antiriciclaggio (AML).

Coloro i quali richiedono il prestito, devono lasciarsi invervistare e devono fornire delle garanzie aggiuntive.

Bitbond in un video

Cos'è Bitbond STO

STO significa Security Token Offering, una nuova forma di finanziamento regolamentato di progetti del settore blockchain.

Nel caso specifico, Bitbond STO è regolamentato dalla BaFin, l'autorità finanziaria tedesca omologa dell'italiana CONSOB.

Si tratta quindi di un investimento nel rispetto delle leggi e, dal momento che la Germania come l'Italia fanno parte dell'Unione Europea, si ha la garanzia di investire senza violare le leggi italiane ed europee.

Come verranno usati i fondi raccolti

I fondi raccolti attraverso il Bitbond STO, serviranno alla società Bitbond per finanziare le sue attività come prestatore di liquidità finanziaria per progetti imprenditoriali verificati.

La mission di Bitbond non cambia quindi, muta solo la forma di investimento. Se prima si guadagnavano interessi sui bitcoin prestati a Bitbond ed ai mutuatari, ora si acquista il security token BB1 e si riceve in cambio il 4% di interessi annuali, più un profitto variabile.

Bitbond STO in un video

Cosa guadagna l'investitore che detiene BB1

Acquistando e conservando il token BB1, l'investitore riceve il 4% di interessi annuali riconosciuti trimestralmente: l'1% ogni tre mesi.

L'investitore riceve da Bitbond anche una sorta di dividendo maturato nel corso dell'anno, la cui entità dipende dai profitti maturati dall'attività finanziaria.

L'investitore riceverà la cedola annuale variabile per l'intera durata del security token, pari a 10 anni.

Esempio di guadagno

L'investitore decide di acquistare 1.000 token BB1 e cioè investendo 1.000 euro (1 token BB1 vale 1 euro).

Riceverà quindi il 4% di interessi annuali, ovvero 40 token BB1. Ma, dal momento che gli interessi sono riconosciuti trimestralmente, l'investitore riceverà 10 token BB1 ogni tre mesi che rivaluteranno l'investimento.

A questo guadagno di base va poi aggiunto il profitto cedolare annuo che varia in base al profitto maturato dalla società.

- Foto Bitbond via pagina Facebook. -

Come posso partecipare al Bitbond STO

Per partecipare al Bitbond STO, iscriviti sul sito ufficiale https://www.bitbondsto.com, ed acquista il security token BB1 utilizzando: bitcoin, ETH, XLM o euro.

Al termine del periodo di raccolta fondi, il token BB1 verrà depositato sul wallet stellar degli investitori.

Registrarsi in pochi passaggi

  1. Accedi al sito web BitbondSTO.
  2. Clicca su Invest now a centro pagina.
  3. Crea il tuo account fornendo: nome e cognome o il nome della società, indirizzo e-mail, numero di telefono preceduto dal prefisso internazionale +39 (per l'Italia). Spunta le caselle e clicca su Create Account.
  4. Scegli come vuoi investire: ETH, BTC, euro, XLM. Inserisci l'importo. (Per quanto riguarda l'euro si effettua un bonifico europeo).
  5. Indica se sei una persona fisica o una attività business.
  6. Fornisci i dati richiesti: dati personali, carta di identità o passaporto, indirizzo di residenza.
  7. Conferma l'investimento.

Hai così terminato la procedura d'investimento in Bitbond STO. Al termine della raccolta fondi, l'8 luglio 2019, riceverai i token acquistati nel wallet XLM. Riceverai 1 BB1 per ogni euro investito. Se investi 1.000 euro, riceverai 1.000 token BB1.

Posso fare il trading con il token BB1?

Sì, il security token BB1 sarà "tradabile" sul crypto exchange decentralizzato di Stellar al termine del periodo di sottoscrizione: StellarPort o StellarX.

Bitbond STO Domande e Risposte

Tocca o clicca la domanda per mostrare la risposta.

Perché il token BB1 andrà su Stellar e non su Ethereum o EOS.IO?

Il token BB1 userà la piattaforma open source Stellar perché è economicamente più sostenibile di Ethereum e nettamente più veloce di quest'ultima.

Inoltre, data la natura di Bitbond quale servizio di erogazione prestiti in tutto il mondo, Stellar ben si presta a fare da vettore per lo spostamento di danaro transfrontaliero, caratteristica non posseduta da Ethereum e da EOS.IO.

Bitbond STO è sicuro o è una truffa?

Bitbond STO è legalmente regolato dall'Autorità finanziaria tedesca BaFin.

La società Bitbond, a differenza di altri progetti, esiste ed è operativa già dal 2013. Non si tratta, quindi, di un team costituito allo scopo di fare la raccolta fondi per poi iniziare una attività imprenditoriale da zero. Bitbond già svolge la sua attività come finanziatore di progetti, ed ora ha deciso di far evolvere il suo servizio.

Dove posso leggere il whitepaper Bitbond STO?

Come scritto, siamo in presenza di una forma di investimento regolamentata dalle leggi tedesche. Sul sito web è quindi disponibile il prospetto informativo che spiega nel dettaglio (77 pagine) come si articola questa forma di investimento.

Il prospetto è stato scritto nel pieno rispetto della normativa UE.



Foto Fabio Carbone: autore articolo
Fabio Carbone
Scrittore web tecnico ma versatile, scrive di criptovalute e blockchain per quotidiani online, siti di settore e aziende. Ha seguito un corso accademico sull'Industria 4.0 applicata al Business; ha ottenuto una certificazione blockchain professionale.
Ghost writer all'occorrenza ed amante delle tartarughe d'acqua dolce, nel tempo libero cura il blog www.rugatartaruga.eu.
Per contatti professionali: LinkedInTelegram.

Ledger Nano X

Articoli da Leggere

Vinci il token Gram di Telegram: 500 mila USD in Palio

In palio 500 mila USD in gram token per gli investitori che parteciperanno alla token sale: leggi come vincere il token di Telegram.

Leggi Tutto →