Cuffie e lavoro da casa, accoppiata per la pace dei sensi: le migliori disponibili

di


Postato


- Foto di Soundtrap da Unsplash.com. -

Lavorare da casa ha i suoi pregi ma anche i suoi difetti, e se si vive in un contesto al quanto rumoroso ebbene si potrebbe anche preferire di tornare in ufficio.

Personalmente lavoro da casa da anni e dato il contesto non poi così tranquillo, ho deciso di dotarmi di un paio di cuffie [🎧] di quelle con padiglione ampio che coprono completamente l’orecchio e che sono dotate di sistemi di riduzione dei rumori esterni (auto in transito, ferrovia, aerei, ecc.).

Quale il risultato? Che ora lavoro nella pace dei sensi ed ascoltando buona musica ad un livello qualitativo decisamente superiore.

Ovviamente per raggiungere questo ambito obiettivo è necessario puntare su cuffie di fascia medio alta, poiché per esperienza personale posso affermare che quelle di fascia medio bassa non offrono l’esperienza migliore:

  • bassa qualità del suono;
  • poco isolamento acustico rispetto ai rumori esterni;
  • materiali delle cuffie scadenti che si rompono presto.

Cuffie e lavoro da casa: i pregi dell’uso

Usare delle cuffie mentre si lavora in un ambiente rumoroso, aiuta la concentrazione sugli obiettivi da perseguire.

Delle buone cuffie con dei padiglioni che coprono completamente l’orecchio e che sono bene insonorizzate, riducono lo stress dovuto ai fastidiosissimi rumori esterni tipo:

  • traffico cittadino;
  • continuo passaggio di aerei;
  • transito periodico di treni;
  • fabbriche in prossimità dell’abitato;
  • inquilini del condominio molto rumorosi.

Con questi ultimi, grazie alle cuffie usate durante le ore di lavoro da casa, si evita anche di litigare e di arrivare ai ferri corti: sperimentato personalmente. E ciò è possibile perché semplicemente i loro schiamazzi non esistono più.

Cuffie e lavoro da casa: difetti

Utilizzare delle cuffie per un prolungato numero di ore potrebbe creare dei danni all’udito, come gli acufeni. Ecco perché è consigliabile non alzare mai troppo il volume e preferire musica strumentale tranquilla rispetto all’hard rock o alla musica techno o in generale da discoteca.

Se si attende un pacco con le offerte di oggi Amazon o di qualsiasi altro e-commerce, l’ascolto della musica potrebbe coprire il suono del campanello o del citofono. Se si conosce l’orario di arrivo del corriere basterà tenere il volume basso o mettere in pausa la musica lasciando, però, il sistema di riduzione del rumore attivo, così da eliminare almeno alcuni rumori minori di sottofondo.

Ed ancora. Se si hanno bambini piccoli in casa e si è l’unica figura di riferimento in quel momento, la musica potrebbe coprire eventuali loro richieste di intervento.

Quali cuffie scegliere per il lavoro da casa?

Per lavorare da casa nella pace dei sensi, è importante che le cuffie presentino le seguenti caratteristiche:

  • padiglioni ampi a copertura di tutto l’orecchio;
  • materiali dei padiglioni e dell’archetto morbidi e confortevoli;
  • materiale insonorizzante incorporato nei padiglioni;
  • sistema elettronico di riduzione del rumore (ANC) efficace;
  • eccellente qualità del suono;
  • microfoni incorporati per conversazioni limpide;
  • Bluetooth e batterie di lunga durata.

Vediamo alcune marche di cuffie utilizzabili mentre si lavora da casa.

- Cuffie Sony WH-1000XM3. Foto Pedro Sanz da Unsplash.com. -

Cuffie e smart working: le migliori marche

Quali marche di cuffie offrono elevata qualità ad uno smart worker che lavora da casa?

Personalmente ho provato la linea d’alta gamma della Creative e purtroppo non hanno raggiunto le mie aspettative e neanche le mie necessità, così come mio secondo modello ho comprato delle cuffie Sony.

La mia scelta è ricaduta sulle Sony WH-1000XM3. Sono poco ingombranti e molto snelle, non pesano sulla testa e la qualità dei materiali è eccellente. Padiglioni e archetto sono adeguatamente imbottiti per una esperienza molto confortevole.

Per quanto riguarda la riduzione del rumore, sono eccellenti perché bene insonorizzate: si avverte la differenza indossandole anche con la riduzione del rumore disattivata. Ottime anche durante lunghe conversazioni telefoniche in cui bisogna tenere le mani libere, poiché la conversazione è limpida.

Per quanto riguarda il costo, non essendo un modello di ultimissima uscita, rispetto al prezzo di listino di 380 euro è ora possibile trovarle a 213,90 euro su Amazon. Due le versioni:

In alternativa è disponibile l’ultimo modello, le Sony WH-1000XM4. Il modello presenta alcune funzionalità aggiuntive, utili in particolare a quanti necessitano di una interruzione immediata della musica per conversare con altri. Le WH-1000XM4 riconoscono infatti le voci e interrompono la musica per consentire di conversare con terzi, inoltre un sensore interno interrompe la musica automaticamente se le cuffie vengono tolte. Quattro i modelli disponibili:

Esistono anche delle alternative valide alle cuffie Sony, tra cui le cuffie Bose. In particolare il modello Bose Noise Cancelling 700.

Quattro le versioni disponibili: argento; blu; nero; soapstone. Costano 299,99 euro nel modello senza adattatore aereo (le Sony hanno l’adattatore e la cover rigida inclusi), con adattatore il prezzo sale a 318,59 euro.

Concludendo

Lavorare da casa nella pace dei sensi è possibile, a patto che si scelgano delle cuffie di buona qualità. In caso contrario le cuffie arrecheranno fastidi alle orecchie, non ridurranno adeguatamente i rumori esterni e finiranno per aumentare lo stress personale.

Delle buone cuffie per lavorare da casa potrebbero non bastare a ridurre lo stress, la lista degli indispensabili per lo smart working casalingo è di aiuto.



Foto Fabio Carbone: autore articolo
Fabio Carbone
Scrittore web tecnico ma versatile, scrive di criptovalute e blockchain per quotidiani online, siti di settore e aziende. Ha seguito un corso accademico sull'Industria 4.0 applicata al business; ha ottenuto 2 certificati blockchain professionali: BerkeleyX e The Linux Foundation.
Ghost writer e amante delle tartarughe d'acqua dolce, nel tempo libero cura il blog www.rugatartaruga.eu.
Per contatti professionali: LinkedInTelegram.

Ledger Nano X

Articoli da Leggere