Come risparmiare ore di termosifoni accesi restando al caldo

di

Postato

- Foto di Victoria Yanchevskaya da Pixabay.com. -

Come sopravvivere a un inverno con termosifoni spenti? O quanto meno come sopravvivere a un inverno con meno ore di termosifoni accesi. (🥶)

Le strategie possibili ci sono, e tutte sono applicabili. Alcune di quelle qui presentate non ti dovranno apparire come banali o bizzarre, perché tutte sono funzionali alla causa: risparmiare ore di termosifoni restando al caldo a casa propria.

Ecco, dunque, come sopravvivere a un inverno con termosifoni spenti o quasi per risparmiare sui consumi di gas.

Come sopravvivere a un inverno con termosifoni spenti

Ecco alcune indicazioni per sopravvivere a un inverno con meno ore di termosifoni accesi per risparmiare sui consumi di gas metano.

Eliminare i gelidi spifferi!

Prima di passare alle soluzioni più drastiche controlla che porte e finestre di casa tua non facciano entrare spifferi gelidi che abbattono la temperatura interna alle quattro mura.

Di solito registrare le porte e le finestre aiuta ad allinearle con l’intelaiatura eliminando gran parte degli spifferi. Quando questa soluzione non basta, usa dei classici paraspifferi che ostacolano l’ingresso del freddo in casa tua. Alcuni paraspifferi sottoporta di ultima generazione bloccano direttamente dall’esterno l’ingresso del freddo dalla porta principale di casa o dalle altre porte che danno sull’esterno.

Per le porte blindate poste all’ingresso dell’appartamento è stato progettato un paraspifferi per porte blindate molto efficace che blocca all’esterno il vento, evitando che il freddo faccia capolino a casa tua dalla porta principale.

Per le porte delle finestre sono disponibili in commercio delle apposite guarnizioni adesive paraspifferi che potenziano le porte-finestre sotto il profilo dell’isolamento termico.

Le prese d’aria contro l’umidità e fori di aerazione aiutano gli spifferi

Purtroppo è così, le prese d’aria contro l’umidità e i fori di aerazione utili a eliminare o ridurre l’umidità nei muri, d’inverno portano dentro casa tua un’aria fredda che va a scontrarsi con quella calda generata dall’impianto di riscaldamento.

Il risultato è che ti serviranno i termosifoni accesi per più ore per riscaldare casa, e più ore di caldaia a gas attiva per mantenere la temperatura sempre costante nelle giornate più fredde.

La soluzione più pratica è posizionare un leggero strato di tessuto sopra la presa d’aria, consentendo comunque il passaggio dell’aria, ma attenuando il gelido passaggio d’aria.

In alternativa potresti anche optare per una sostituzione delle attuali griglie di ventilazione, con griglie di ventilazione con lamelle mobili. Queste ultime permettono la regolazione del passaggio d’aria, consentendoti di azzerarlo nelle ore più fredde della giornata.

- Foto di Debby Hudson on Unsplash.com. -

Maglia intima più pesante con maglione super caldo

Quando sei a casa, per tenerti al caldo potresti indossare una maglia intima invernale di cotone più pesante. L’ideale potrebbe essere indossare una maglia intima invernale a maniche lunghe disponibili per uomo e per donna, e anche per bambino/a.

Inoltre, potresti indossare una camicia in flanella sotto un maglione più caldo per garantirti il massimo del comfort mentre risparmi sul gas metano tenendo i termosifoni spenti.

La vestizione a strati è sempre la soluzione ideale per mantenere il comfort corporeo. Questo inverno, per risparmiare sull’uso dei termosifoni, la vestizione a strati diventa importante anche a casa, anzi, vitale per la tenuta del bilancio familiare.

Assetto massimo risparmio sui termosifoni questo inverno

Per risparmiare al massimo sull’uso dei termosifoni, questo inverno dovrai considerare casa tua come la casa di ghiaccio di Frozen II, il film d’animazione della Walt Disney.

L’assetto massimo risparmio sui termosifoni, significa che non accenderai i termosifoni.

Come sopravvivere senza congelare in casa tua? Ecco una soluzione possibile:

Per quanto riguarda la notte, stendi sul letto una coperta in più e utilizza il cappello per non gelare la testa.

Una deliziosa tisana calda ti aiuterà a riscaldare il corpo.

Tendaggi pesanti alle finestre

Per garantirti la massima tenuta contro il freddo mentre risparmi sulle ore di termosifoni accesi, ti consiglio di usare tendaggi pesanti per la notte. I tendaggi di tessuto molto pesante creano una ulteriore barriera tra le finestre e la casa, abbattendo anche gli spifferi più tenaci e irriducibili.

Le finestre, infatti, sono “l’anello debole” delle nostre case quando si tratta di proteggerle dal freddo esterno. Più la superficie delle finestre è ampia, maggiore il freddo che possono lasciar passare.

I tendaggi pesanti ti aiuteranno a ridurre il freddo alla grande.

Concludendo

Se applicherai questi consigli per sopravvivere a un inverno con termosifoni spenti, il tuo fornitore di gas metano non sarà contento e non lo saranno neppure gli speculatori (🤬) che hanno fatto impazzire il prezzo del gas naturale. Tu, invece, dal 21 marzo potrai concederti una vacanza in più. A proposito di vacanza “alla faccia degli speculatori”, ti consiglio l’acquisto di uno smart box per località caraibiche o molto, ma molto accoglienti e calde.



Foto Fabio Carbone: autore articolo
Fabio Carbone
Scrittore web tecnico ma versatile, scrive di criptovalute e blockchain per quotidiani online, siti di settore e aziende. Ha seguito un corso accademico sull'Industria 4.0 applicata al business; ha ottenuto 2 certificati blockchain professionali: BerkeleyX e The Linux Foundation.
Ghost writer e amante delle tartarughe d'acqua dolce, nel tempo libero cura il blog www.rugatartaruga.eu.
Per contatti professionali: LinkedInTelegram.

Ledger Nano X

Articoli da Leggere